Il 25 giugno il Comitato “SÌ alle energie rinnovabili NO al nucleare” inizia raccolta di firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare sulle energie rinnovabili

La proposta di legge, depositata in Cassazione il 7 giugno scorso, si propone di rilanciare un’iniziativa a tutto campo a sostegno delle energie da fonti rinnovabili e per la realizzazione degli obiettivi europei del 20-20-20 entro il 2020, rispetto ai quali il nostro paese soffre un ritardo evidente che rischia di pagare salato in termini di sanzioni. Come se non bastasse, il decreto legge attualmente in discussione al Senato minaccia di compromettere –in particolare con quanto disposto all’articolo 45- tutto lo sviluppo delle rinnovabili, mettendo a rischio grandi investimenti e 30.000 posti di lavoro, e non prevedendo il mantenimento della detrazione fiscale del 55 %, in scadenza a fine anno, per ristrutturazioni edilizie a fini di risparmio energetico, provvedimento che vale circa 3 miliardi di investimenti privati.

Obiettivo della proposta di legge di iniziativa popolare è dimostrare con chiarezza che il risparmio energetico, che può dare a breve enormi risultati, e lo sviluppo delle energie rinnovabili possono non solo garantire investimenti e occupazione di qualità ma anche maggiore autonomia energetica del nostro paese, che certamente non sarebbe garantita dalla costosa e pericolosa scelta del nucleare che comporta l’importazione di tecnologie e materia prima.

Per iniziare la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge, il 25 giugno, dalle ore 10.30, sarà presente a Roma, all’imbocco di piazza Farnese, un centro di raccolta a cui parteciperanno alcuni dei promotori tra cui: Alfiero Grandi, Maria Grazia Midulla, Massimo Scalia, Vittorio Cogliati Dezza, Gianni Francesco Mattioli, Vincenzo Vita, Angelo Bonelli, Umberto Zona, Stefano Pedica, Vittorio Bardi, Roberto Musacchio, Nando Bonessio.

Analoghe iniziative di raccolta si svolgeranno a Milano, Bologna, Palermo e in altre città. Il Comitato ringrazia la Cgil per la disponibilità ad ospitare i centri di raccolta durante le manifestazioni che ha organizzato in occasione dello sciopero.

ROMA, 24/06/2010

Comitato “SI alle energie rinnovabili NO al nucleare”
Associazione costituita in Roma presso il notaio Gennaro Mariconda

sede legale c/o CGIL via Buonarroti n°12, VII piano stanza 701, 00183

tel.: 06-89827025
sito internet www.oltreilnucleare.it
email: oltreilnucleare@virgilio.it

Presidenza: Alfiero Grandi, Mauro Bulgarelli, Walter Mancini, Gianni Francesco Mattioli, Simona Ricotti, Massimo Scalia, Massimo Serafini

2 pensieri su “Il 25 giugno il Comitato “SÌ alle energie rinnovabili NO al nucleare” inizia raccolta di firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare sulle energie rinnovabili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *