Notizie dal Forum alternativo di Marsiglia

Dal nostro inviato al Forum alternativo mondiale dell’acqua di Marsiglia, Massimo De Giuli

Giovedì 15 marzo, si è tenuta la presentazione congiunta delle 2 Iniziative Civiche Europee (ICE) sull’acqua:

  • la proposta “Acqua per i Cittadini “, ideata da Riccardo Petrella con l’IERPE – “Institut Européen de Recerche sul la Politique de l’Eau”, con Energia Felice tra i primi promotori, prevede la raccolta di 1milione di firme da aprile 2013.
  • la proposta “L’acqua e i servizi igienico-sanitari sono un diritto umano!” promossa dai sindacati europei della Funzione Pubblica – per l’Italia: FP di CGIL CISL UIL – sarà presentata alla Commissione europea il prossimo 1 aprile con inizio raccolta firme dei cittadini in tutta la Unione Eurpea, ad acquisita sua accettazione).

I relatori sono stati (oltre a Petrella, posto fra il pubblico, in conclusione dell’incontro) Tommaso Fattori (con funzione di moderatore) per il movimento italiano acqua, Emmanuel Poilane per la Platform ECI-Water di Petrella, Jerry Van Den Berge di EPSU per i sindacati europei EPSU FSESP EGOD.

Segnaliamo l’importante relazione svolta da Via Campesina su rapporto ed effetti distruttivi sui terreni a causa dello sfruttamento delle fonti d’acqua e della produzione di biocarburanti, mettendo ancor più in evidenza l’interconnessione esistente tra i beni comuni acqua, suolo agricolo, energia, cibo (sovranità alimentare) e la necessità di operare una coordinata azione a loro difesa.

Il Forum Alternativo Mondiale dell’Acqua ha naturalmente rafforzato e favorito nuove relazioni tra i partecipanti, molti aggiornamenti, e la valutazione di nuovi progetti comuni tra cui, nel nostro specifico, le applicazioni energetiche rinnovabili in Brasile (ovvero, villagi solari allestiti mediante coinvolgimento delle locali cooperative costruttrici) e la partecipazione all’ormai prossimo appuntamento di Rio+20 dai prossimi 20-22 giugno.

Un pensiero su “Notizie dal Forum alternativo di Marsiglia”

  1. Grazie Massimo per la preziosa informazione.
    Ricordiamoci anche di opporci con iniziative forti per impedire la costituzione di una multiutility nel nord.
    NO ALLA GRANDE MULTIUTILITY DEL NORD
    Fabio Caimmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *