Prospettive

Nella sezione Materiali, sono stati inseriti nuovi documenti tra cui segnaliamo quello curato da Sergio Zabot e Carlo Monguzzi che fa il punto della situazione e analizza il Piano di Azione per le Energie Rinnovabili presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Uno scenario elettrico per il 2020 Leggi testo completo

Raccolta firme a Milano

Manifestazione 2 ottobre a Milano Giornata internazionale della nonviolenzaSabato 2 ottobre, nel corso delle manifestazioni a Milano per celebrare la Giornata Internazionale della Nonviolenza,

sarà possibile firmare per la Legge di Iniziativa Popolare sulle energie rinnovabili:

Ore 15:00 – 17.00

in via Ascanio Sforza, 53.

Ore 20.30 – 22.30

presso Spazio MoonHouse, via Barletta 12 – Zona Ripamonti. Leggi testo completo

Energia elettrica dal vento e Fotovoltaico

Nella sezione MATERIALI, trovate due nuove sintesi in PowerPoint su:

Energia elettrica dal vento,  Fotovoltaico

Comunicato Coordinamento

Cari tutti,
ci siamo incontrati mercoledì 15 sera alla Festa democratica a Lampugnano (dove si sono raccolte mille firme sulla nostra proposta di legge) ed avremmo concordato:

  1. costituiamo una unica modalità di coordinamento, tra associazioni e comitati indipendenti, per la Legge di Iniziativa Popolare sullo sviluppo delle rinnovabili con l’unico scopo di organizzare la raccolta delle firme e la loro spedizione completata entro novembre – dicembre al coordinamento nazionale;
  2. chiediamo a tutte le associazioni e/o comitati che vogliano aderirvi di dircelo ufficialmente (tel, e-mail, lettera…);
  3. ci saranno delle spese: proponiamo una adesione “base” di 100 euro ogni associazione/comitato, sino a 500 euro per le organizzazioni + grandi;
  4. una struttura organizzativa: per ora costituita da 3 riferimenti (vedi sotto), ma aperta ad altri che volessero darsi da fare. Le funzioni: far arrivare moduli da Roma, provvedere alla vidimazione alle corti d’appello per i punti di raccolta non comunali (quelli dove c’è molto flusso di firmatari da diversi comuni, come appunto le feste provinciali), supporto informativo a chi raccoglie le firme nei comuni e nelle provincie, raccolta regionale dei moduli (con firme autenticate da consiglieri comunali o provinciali delegati, o cancellieri);
  5. per i moduli “comunali” (tutti i firmatari sono iscritti alle liste elettorali del proprio comune, speriamo la maggioranza) il compito di richiedere per tempo l’iscrizione alle liste al proprio comune è compito dell’organizzatore locale;
  6. là dove due o più organizzazioni si proponessero raccolta di firme sul proprio comune/provincia è utile che si formino coordinamenti locali. Ma, come quello regionale, con l’unico fine di raccogliere le firme (senza pretesa di “rappresentanza politica”);
  7. prossima riunione organizzativa ai primi d’ottobre a Milano;
  8. conferenza stampa di promozione della raccolta firme affidata a Cgil, Legambiente e CEF prevista il 22 settembre e comunque quanto prima.

La struttura organizzativa è intanto costituita da:

Fausto Ortelli, c/o Cgil Lombardia, via Marelli 497, Sesto San Giovanni,

fausto.ortelli@cgil.lombardia.it Leggi testo completo