Petrolio, cambiamo di nuovo vita

Spettacolo teatrale

Venerdì 1 aprile, ore 21:00

Teatro Barrio’s – Via Barona angolo Via Boffalora – MILANO

Da un soggetto di Gabriele Porrati

Con: Gabriele Porrati (monologhi), Paolo Ciccone, Angela Giassi, Martina Fontana (autoharp e voce), Gian Maria Franzin (pianoforte), Mario Rovati (chitarra e voce)

Inizia il declino della risorsa che ha rivoluzionato gli ultimi decenni di storia mondiale modificando completamente le nostre esistenze. Nessuno Si è mai preoccupato di spiegarci che stavamo vivendo un momento di abbondanza energetica transitoria. Ora cambieremo nuovamente modelli di vita ed abitudini. E ne usciremo ritrovando molte cose che ci eravamo persi per strada. Muoviamoci, il futuro ci aspetta!

Lo spettacolo “Petrolio, cambiamo di nuovo vita”, si prefigge di portare queste tematiche all’attenzione del pubblico, intercettando la voglia crescente che tutti quanti abbiamo di riuscire a “vivere meglio” di quanto oggi non ci riesca di fare. Se tutti fossimo più aperti verso il mutamento; se lo temessimo di meno, se non lo vedessimo come un nemico ma come un alleato, se i nostri sforzi fossero tesi a cambiare le cose anziché cercare di mantenerle uguali a loro stesse, riusciremmo a realizzare che in una transizione – peraltro ineluttabile – avremmo una gran quantità di cose da ritrovare, che sarebbe bello scambiare con quelle che è necessario lasciarsi dietro.

In collaborazione con Progetto Cambiamo di Pavia, TerreMoto Teatro e MDF Movimento Decrescita felice Milano

Info: www.cambiamo.orgterremototeatro.blogspot.com

Ingresso 5 Euro

Un pensiero su “Petrolio, cambiamo di nuovo vita”

  1. Parole grosse che spesso si usano per non farci capire cose semplici lobsolescenza programmata significa che tra le tante cose che compriamo non e solo il latte quello che ha la data di scadenza anche la lavatrice e la videocamera sono destinate a scadere molto prima di quanto ci si aspetti.Allora perche I consumisti mangiano i bambini?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *