Archivi tag: clima

Speciale Durban: Green Fund

DURBAN, COP17. CGIL, LEGAMBIENTE E FAIR: “NECESSARIO UN ACCORDO VINCOLANTE SUL CLIMA, DA SUBITO OPERATIVO IL GREEN FUND E LA WTO NON PUO’ CONDIZIONARE I NEGOZIATI DELLE COP”

[Durban/COP17, 8 Dicembre 2011]. Ad un giorno dalla fine dei negoziati della 17a Conferenza delle Parti delle Nazioni Unite in corso a Durban, in Sudafrica, le delegazioni governative stanno lavorando per trovare un accordo che possa consentire alla comunità internazionale di avere strumenti efficaci nella lotta contro il cambiamento climatico, come richiesto dal panel di scienziati dell’IPCC e dagli ultimi rapporti dell’UNEP, sulla necessità di tagliare radicalmente le emissioni di gas climalteranti. Leggi testo completo

Speciale Durban: 7 dicembre

Alberto Zoratti, da Durban

Un breve resoconto dalla COP17 di Durban. Oggi al Conference Center sta continuando l’High Level Segment con la presenza di Capi di stato e ministri dell’ambiente dei Paesi di mezzo mondo. Il Canada ha confermato la sua uscita da Kyoto, il Giappone il suo rifiuto di un second commitment period, gli Stati Uniti, al solito, stanno a guardare ma la posizione è chiara. Che succederà non è chiaro, ma se la prospettiva va in questa direzione il rischio di rimandare tutto al Qatar (prossima possibile COP) è probabile, salvando le apparenze ma dimenticando la sostanza. Giochi ancora aperti sul Green Fund, forse l’unica cosa che, a Durban, potrebbe vedere un minimo di luce. Da capire quanto accettabile. Leggi testo completo

Speciale Durban: notizie sul clima

Durban. Il negoziato dell’incertezza

A Durban domina l’incertezza. Ed un documento preparato sabato scorso mostra ai negoziatori l’immane lavoro che hanno davanti. Riuscirà la COP17 ad essere inserita negli annali delle Conferenze che contano? Troppo presto per saperlo, ma i risultati sostanziali sembrano lontani. E mentre si attende l’arrivo delle alte sfere politiche, la Cina lancia la sfida: “Pronti a impegni vincolanti”. E ora, i Paesi industrializzati, che cosa faranno? Leggi testo completo

Crisi, clima, governo Monti e attacchi alle rinnovabili

di Mario Agostinelli e Giovanni Carrosio

In questi giorni di inebriamento per la cultura (?!) bocconiana si evidenzia drammaticamente la mancanza di autonomia, se non la subalternità della sinistra, non solo per la debolezza delle sue risposte politiche, ma per il silenzio dei suoi intellettuali, o per il rigetto di posizioni critiche travolte dalla banalità delle argomentazioni dei sacerdoti del mercato. Qui mi limito a riprendere alcune valutazioni sugli incentivi alle rinnovabili che vengono fatte girare come se non fossero dettate da interessi corposi che hanno rappresentanza nel “governo tecnico” e non sono contrastate come deludenti ripetizioni a sostegno del modello che ci ha portato alla crisi. Leggi testo completo