14-16 settembre: L’Europa che si muove s’incontra a Milano

Le risposte di cittadini, reti e movimenti alla crisi economica, sociale, ambientale e democratica per la costruzione di un’Europa sociale e dei beni comuni

Milano, 11 settembre 2012

A dieci anni di distanza da quell’enorme spazio di discussione e dibattito aperto che fu il primo Forum Sociale Europeo di Firenze, reti, gruppi e movimenti fiorentini hanno avviato un percorso inclusivo per costruire il prossimo novembre nella città toscana un appuntamento con cui rimettere insieme legami, riflessioni e azioni intorno alla costruzione di un’Europa sociale e dei beni comuni, come risposta alla crisi economica, sociale, ambientale e di democrazia in cui siamo immersi.

Per fare questo è necessario, dialogare, costruire, dibattere con tutti i soggetti che in questi mesi hanno messo a punto strategie e azioni di contrasto all’idea di un’Europa solo economica che come risposta alla crisi pone solo austerità, privatizzazioni e si allontana sempre di più dallo spirito di coesione, inclusione e sostegno basato su una politica di governo e gestione partecipata e democratica dei beni comuni.

Il primo appuntamento di preparazione per Firenze si terrà a Milano il 14, 15 e 16 settembre, a Palazzo Reale, Piazza Duomo 14, presso la sala Convegni al 3° Piano.

Tre giornate per definire nel dettaglio i temi principali di Firenze e per condividere le proposte e le azioni da portare avanti nei diversi paesi, con le reti europee che saranno presenti, dai movimenti greci, spagnoli, fino a quelli dell’est e dell’Italia che ha avuto un grande risveglio di partecipazione dopo i referendum del 2011 che però non sono stati seguiti dai tanto auspicati risultati.

Sabato 15 dalle 17.00 alle 19.00 è previsto un momento pubblico di confronto con la città a cui hanno già confermato la presenza alcuni ospiti internazionali e nazionali tra cui Susan George, Eric Toussant (CADTM, Belgium), Sarah King (European Trade Union Confederation), Alexandra Strickner (Attac, Austria), Felipe Van Keirsbilck (Joint Social Conference, Belgium), Viky Skoumbi (Save Greece from its Saviours, Greece), Members of M15-Indignados and Occupy London, Alaa Talbi (World Social Forum Tunis 2013, Tunisia).

E’ un grande impegno che ci aspetta ma anche una sfida attraente: ricostruire uno spazio di discussione e azione in una fase in cui sui territori si manifestano gli effetti dei tanti volti della crisi, ma dove si attivano anche numerose forme di conflitto sociale e di proposta alternativa, capaci di assumere anche dimensioni di massa.

Si ringrazia il comune di Milano la collaborazione e la concessione della sala.

Per info: info@firenze1010.eu , tel: 02 541781

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO (PDF, 82 Kb) >>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *