Da Xapuri all’Italia Chico mendes vive!

Care/i

Le commemorazioni per il XXV della morte di Chico Mendes hanno preso l’avvio oggi con un incontro tra Papa Francesco e Jorge Viana (oggi vicepresidente del Brasile, “siringuero” ai tempi di Chico) accompagnato da Don Luiz Ceppi (un saronnese parroco di Xapuri, la cittadina di cui Chico era segretario della locale camera del Lavoro).  Io per primo ho ricordi indelebili degli incontri a Xapuri, quando come CGIL Lombardia ci impegnammo a costruire la “Chasa da Chico”, più volte attaccata e incendiata dai suoi nemici, e riuscimmo a concludere un accordo sindacale che settuplicava (7x!) la paga dei raccoglitori di caucciù che consegnavano il semilavorato alla Pirelli. La stessa Pirelli, nelle more dell’accordo, fece trasportare e impiantare a Xapurì una macchina per tostare la castagna del Parà, commerciata poi attraverso i canali del commercio equosolidale. Bruna – mia moglie – ed io, fummo sorpresi dallo stato di abbandono della tomba del grande grande ambientalista nel cimitero assolato e con la gente del luogo la rivestimmo dei fiori della sua foresta. Ricordo che al nostro arrivo, dopo trecento chilometri di strada impervia, tra la disperazione delle donne che ci chiamavano dalle capanne, gli uomini del paese erano tutti addormentati, con in mano o a terra bottiglioni di vino rosso “Don Bosco”, inviati loro dalla comunità veneta di Porto Alegre. (Sembra che fossero arrivati lì tre mesi dopo la spedizione ed erano stati consumati a 42 gradi di temperatura…). Al loro risveglio, la domanda che mi fece a bruciapelo il nipote di Chico, vestito della maglia del Corinthias, fu: “come mai all’Inter Ronaldo segna così poco?”. Gli regalammo una coperta di viaggio della TAM, la compagnia aerea con cui eravamo arrivati a Manaus; ci rispose che gne ne portava una uguale proprio lo zio ogni volta che ritornava dai viaggi, per essere premiato dei suoi meriti riconosciuti in tutto il mondo. Così, ci sentimmo meno in colpa per il nostro piccolo furto, rispetto cui l’hostess aveva chiuso un occhio…

Questi sprazzi di ricordo “leggeri” mi permettono di trasmettervi il calendario definitivo delle celebrazione:

  • lunedì 9 dicembre: Cantù. L’iniziativa è stata concordata col Comune di Cantù e prevede la partecipazione del Coordinamento Comasco per la Pace e dell’Onlus “Artigiani di Pace”.

Ore 8.30 Incontro con Castiglioni

Ore 9.00 – 13.00: Teatro San Teodoro “L’uomo e la foresta”

Incontro con studenti superiori

Suor Elisa Kinadè

Padre Luigi Ceppi

Sen Jorge Viana

Si ipotizza di proporre agli studenti un concorso su Chico Mendes e le politiche di sviluppo sostenibile in Acre. I due migliori verranno premiati con un viaggio in Acre (si chiederà l’ospitalità da parte del Governo dell’Acre).

Ore 14,30 – 18 : incontro con alcune imprese: Importatori legname e Tabu

Ore 18 – 20: BCC Incontro con le imprese e gli artigiani, con la finalità di avviare un percorso di collaborazione tra imprese del distretto legno e imprese dell’Acre

martedì 10:

Magenta

                ore 9.30 al Teatro Lirico Coinvolti in modo particolare agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado.

Il convegno ha lo scopo di rappresentare uno scambio di esperienze Brasile-Italia su temi che hanno un’attinenza molto stretta con i contenuti di Expo 2015 il cui tema sarà “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”. Il Vice Presidente del Senato Brasiliano Viana ha accolto l’invito a venire a Magenta, sia per far conoscere da vicino ai più giovani chi fu e cosa fece Mendes per la sua comunità, sia per approfondire alcune tematiche legate alla tutela dell’ambiente e alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio. Sono stati invitati per questo anche i presidenti del Parco del Ticino e di Agenda 21 del Magentino.

Marco Invernizzi Sindaco

Senatore Jorge Viana

Gian Pietro Beltrami Presidente Parco Ticino

Giuseppe Fusè Presidente Agenda 21

Padre Luigi Ceppi

Paolo Stella Cooperativa il Sole

 

Monza

Ore 15,30 Incontro pubblico presso Sala D dell’Urban Center/Binario 7.

Con Jorge Viana, Padre Luigi Ceppi, Il Sindaco e l’Assessore alla sostenibilità di Monza

Largo Mazzini, nei pressi della stazione FFSS.

 

 

  • mercoledì 11: Reggio Emilia

Mattina incontro con popolazione e studenti. Pomeriggio Visita al Parco Chico Mendes e incontro con imprenditori reggiani.  Tardo pomeriggio incontro con “Iren Rinnovabili” sui temi delle energie rinnovabili.

 

  • giovedì 12 : Milano

Ore 15 Palazzo Marino, Sala Gialla, secondo piano.

incontro di una delegazione del comitato con il Presidente del Consiglio comunale, Basilio Rizzo, e con il  Capo di Gabinetto del Sindaco, Maurizio Baruffi,

 

Ore 18 – 20 presso il Circolo ACLI di Lambrate si svolgerà un incontro aperto ai cittadini con la lettura di brani del libro su Chico Mendes preparato da “Terre di mezzo” e con interventi, a commento e integrazione, di Padre Luigi Ceppi e Jorge Viana.

 

  • venerdì 13: Verona.

Ore 11 Incontro con studenti di alcune scuole promosso da “Luci nel mondo”.

 

 

Artigiani di Pace (Co) – Terre di Mezzo (Mi) – ACLI (Mi) – IPSIA (Mi) – Coop Chico Mendes (Mi) – Associazione Energia felice (Mi)-Boorea (RE) – CGIL (RE) – CISL (RE) – Coop Chico Mendes (Mo) – GVC (Bo) – Luci nel Mondo (Vr)

Siete tutti invitati a partecipare nei modi, nei tempi e nelle località più favorevoli, a diffondere la notizia nelle vostre reti, a riprodurre iniziative per questa importante serie di inziative.   Un caro saluto. Mario

Per la figura di Chico Mendes: v. www.amigoschicomendes.com

Per dettagli sulle iniziative, locandine e seguire le cronache  www.energiafelice.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *