Proposta

A casa propria, ciascuno stampi – anche in bianco e nero – questo volantino (PDF, 94 Kb) in un numero di copie pari al numero dei condomini del suo palazzo e le inserisca nelle cassette della posta. Si può anche utilizzare per lasciarlo nei negozi che frequentiamo, farlo girare tra amici… insomma: dimostriamo che non ci possono rubare la democrazia!

 

Un pensiero su “Proposta”

  1. anna (duchini) se dobbiamo prnsaee a un’alternativa almeno nelle intenzioni pensiamola in grande, vedo riduttivo immaginare una lista civica o comunque quella puf2 essere la naturale conclusione di un percorso che prima perf2 deve passare da una grande consultazione che raccolga tutte quelle istanze -e in questi mesi ne sono emerse- che chiedono discontinuite0 col passato, che esprimono il desiderio forte di vivere in un paese migliore, che sfrutti le sue vere potenzialite0, che abbia rispetto innanzitutto per la sua principale risorsa ossia il nostro territorio, questo e8 quello che pensano tanti cittadini ma anche forze organizzate come sel, e che cercano di esprimere anche molti all’interno del pd, proprio a loro in particolare voglio rivolgermi, liberatevi dalle pastoie della burocrazia partitocratica, fra dieci o venti anni nessuno si ricordere0 delle vostre trame nelle segrete stanze, un gesto di coraggio potrebbe invece cambiare la piccola storia del nostro comune, in questo modo il risultato potrebe essere non una lista civica di protesta ma una grande aggregazione in grado di amministrare il comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *