Speciale Durban: azione sul clima

Marica Di Pierri, da Durban

Carissimi, ieri c’è stata a Durban la mobilitazione di piazza nell’ambito della Giornata Mondiale di Azione sul clima. Su questo anche oggi trovate su L’Unità il diario di Giuseppe e su Il Manifesto un mio articolo corredato di intervista a Pablo Solon.

Ecco invece gli ultimi pezzi che abbiamo scritto dal Sudafrica e che già trovate disponibili sul web :

2° Diario da Durban per l’Unità – Occupy Earth contro i grandi inquinatori – 3 Dicembre 2011 G. De Marzo / l’Unità

Sudafrica – Punto sulle negoziazioni e proteste al Vertice sul clima: “Occupy Durban” – 3 Dicembre 2011 M.Di Pierri / Il manifesto

Oggi pomeriggio ci sarà il panel che organizziamo come Rigas, per vedere i dettagli consultare il programma.

Qui sotto la lista di tutto quanto uscito fino ad ora.

Condividi

2 commenti su “Speciale Durban: azione sul clima”

  1. Ci hanno detto che il dèmone aoulssto, il killer seriale di questo pianeta sarebbe la CO2. Sapete bene che non condivido questa interpretazione, e quindi non ritengo che le emissioni di CO2 causate dalla combustione delle biomasse siano un vero problema ecologico, io. Ma non posso fare a meno di stupirmi vedendo che chi afferma il contrario, e cioé che la CO2 farebbe tanto male, poi mi porta come fonte ecologica la biomassa. Ma se c’è combustione, mi insegnate, c’è produzione di CO2, e la biomassa non fa ecezione. E allora mi domando perché la CO2 che sale in cielo per virtù della vergine e casta biomassa sia tanto ecologica, mentre quella che lo fa per altre ragioni sarebbe l’assassina mortale del verde pianeta. Cos’ha di diverso quella CO2 dalle altre ? Forse una diversa conformazione molecolare ? Miracolosamente i due atomi di ossigeno permangono forse in equilibrio simmetricamente rispetto all’atomo di carbonio, senza mai formare quel maledetto angolo, causa della formazione del dipolo, e quindi dell’effetto serra ? Forse che le molecole di CO2 provenienti dalla combustione di biomassa vibrano solo allontanandosi ed avvicinandosi all’atomo di carbonio lungo la retta che li unisce ? Solo così si spiegherebbe che quella CO2 sarebbe ecologica, nel senso che i sostenitori dell’ipotesi AGW danno a quella parola. Ma non mi risulta che sia così…e allora, come disse il presidente dell’Enel…illuminatemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.